Time  5 hours 21 minutes

Coordinates 1049

Uploaded 2017年6月3日

Recorded 六月 2017

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
1,052 m
267 m
0
2.9
5.7
11.45 km

Viewed 1559 times, downloaded 21 times

near Palombara Sabina, Lazio (Italia)

Questo percorso è stato fatto a Giugno e siamo partiti lasciando la macchina all'incrocio tra la SP636 e la strada Piedimonte a Palombara in prossimità della vecchia Funivia di Monte Gelato (1). Di qui si segue la strada di Piedimonte fino al punto (2) dove bisogna girare a sinistra sulla stradina sterrata che passa in mezzo agli ulivi. La salita è sotto il sole e con buona pendenza. Dal punto di partenza dopo circa 2Km si ritorna sulla strada di Piedimonte dove si trova un parcheggio (3). Questo in effetti è il miglior punto per lasciare la macchina. C'è spazio per circa 5 macchine e da qui parte il sentiero all'interno del bosco. Dopo soli 100m c’è un bivio (4) dove bisogna girare a destra sul percorso 319 per Sella la Torretta. Tuttavia prima di seguire il percorso, consiglio di andare a sinistra per pochi metri dove potete vedere un posto particolare (5), difficile capirne l’utilizzo, forse usato solo come posto isolato per leggere, sicuramente non è stato fatto da bambini per la sua complessità. Il Percorso continua per circa 3,4Km tutto all’interno del Bosco, in vari punti ci si può fermare per fare delle soste (8), si incontrano molti alberi secolari (9)(10) e il percorso è talmente ben segnalato ed evidente che non c’è pericolo di sbagliare strada. Arrivati al punto "Sella la torretta" (12), girare a sinistra sulla strada sterrata in direzione della Torre di Monte Morrone della Croce. Dopo circa 300m si arriva sulla vetta di Monte Morrone dove prima si incontra una cascina diroccata (15) e poi si giunge alla Torre di Monte Morrone della Croce (16) con bellissima vista panoramica sulla valle dove si vedono bene Palombara, Guidonia e Tivoli (16). Da qui siamo poi tornati indietro seguendo lo stesso percorso fino a tornare alla Funivia (18), però in alternativa tornando al bivio (12) si può continuare verso il Monte Gennaro dove si dovrebbe arrivare in circa 40m.
Nel complesso una bella passeggiata con un buon dislivello da 500m a 1052m che però consiglio vivamente di fare partendo dal punto 3. Lungo il percorso non ci sono punti in cui rifornirsi di acqua, quindi almeno 2 litri a testa sono consigliati.
Buona passeggiata :)
Noi siamo partiti lasciando la macchina all'incrocio tra la SP636 e la strada Piedimonte a Palombara in prossimità della vecchia Funivia di Monte Gelato.
Girare a sinistra sulla stradina sterrata che passa in mezzo agli ulivi. La salita è sotto il sole e con buona pendenza.
Questo è il miglior punto per lasciare la macchina. C'è spazio per circa 5 macchine e da qui parte il sentiero all'interno del bosco.
Per andare su a monte Morrone seguire il percorso 319 sulla destra. Vale però la pena entrare un attimo nel percorso a sinistra per visitare un posto particolare.
In effetti non saprei come definire questo posto... decisamente particolare :)
Panoramica del Percorso
Panoramica del Percorso
Data la fitta boscaglia, ci sono diversi punti in cui è possibile fermarsi per un ristoro.
Ci sono diversi alberi secolari lungo il percorso
Ci sono diversi alberi secolari lungo il percorso.
Panoramica del Percorso
Arrivati al punto "Sella la torretta", girare a sinistra sulla strada sterrata in direzione della Torre.
Fiori
Panoramica del percorso
Casale abbandonato e pericolante
Torre di Monte Morrone della Croce con bellissima vista panoramica sulla valle dove si vedono bene Palombara, Guidonia e Tivoli.
Uliveti
Funivia Monte Gennaro, non più funzionante.

2 comments

  • Photo of lollo71

    lollo71 2017-11-1

    Grazie Claudio, percorso dettagliato nei minimi particolari. Ottimo lavoro!

  • Tiziano Orelli 2019-1-6

    I have followed this trail  verified  View more

    Percorso facile, segnali e sentiero sempre ben presenti, un poco impegnativo per la grossa escursione altimetrica, qui s'inizia e si finisce in salita con pendenza notevole, per fortuna la montagna ripaga, ne varrà la pena arrivare in cima, anche durante il percorso potrete godere di una grossa immersività nella natura. Descrizioni e waypoint dettagliati, bravo.

You can or this trail