-
-
2,032 m
1,196 m
0
3.2
6.5
12.92 km

浏览次数: 708次 , 下载次数: 13次

邻近 Valle Dorizzo, Lombardia (Italia)

TIPOLOGIA: escursione
DIFFICOLTA’: facile
DURATA: 5 ore
SVILUPPO: 13 km
DISLIVELLO: 931 m
INIZIO PERCORSO: Val Dorizzo (Bagolino)
FINE PERCORSO: Val Dorizzo (Bagolino)
SEGNALETICA: bianco rosso CAI

Escursione del gruppo dell'Alpinismo Giovanile del CAI Vestone in data 3 Giugno 2018

Finalmente saliamo di quota. Per questa giornata abbiamo pensato a un escursione ai laghetti di Mignolo partendo da Val Dorizzo, ridente località turistica posta a pochi passi dal nostro amato Gaver. Il viaggio da Vestone all’inizio del sentiero lo percorriamo in pullman, che ci lascia all’abitato di Val Dorizzo poco dopo aver lasciato i ragazzi dell’avanzato a Bagolino. Facciamo le solite operazioni di routine: appello, conta di ragazzi ed accompagnatori e siamo pronti a partire. Sono le 8.55. Il primo pezzo si sviluppa su una ripida strada cementata che ci fa guadagnare rapidamente quota, passiamo in mezzo a una catasta di legna appena tagliata che emana un fantastico odore di abete. La sete ci assale e ci fermiamo in un prato poco lontano da malga Sanguinera a ristorarci un po’. Percorsi circa duecento metri attraversiamo il ponte sul torrente Sanguinera e imbocchiamo il sentiero che ora si sviluppa nel bosco. Purtroppo le piogge degli ultimi giorni hanno creato parecchi rigagnoli che ci rubano il sentiero. Dopo circa mezzoretta giungiamo presso la Malga Rondenino, è il momento giusto per fare un abbondante colazione. La ripartenza in salita ci taglia un po’ le gambe e i primi acciacchi si fanno sentire, assistiamo un ragazzo che ha un piccolo problema al ginocchio sinistro, mentre altri ragazzi cominciano a lamentare una misteriosa fame atavica. Ora la valle si è aperta, mentre saliamo, alle nostre spalle fa capolino il massiccio Cornone del Blumone, che ci regala una splendida visuale dei suoi noti canali di neve. Finalmente giungiamo al punto più alto della nostra escursione a quota 2000 mt. Circa, dal qual vediamo il primo lago. Mentre imbocchiamo il sentiero per la discesa il cielo comincia a scurirsi quindi decidiamo di pranzare nei pressi del secondo lago: la pioggia quasi non ci lascia il tempo di aprire gli zaini che cominciano a cadere le prime gocce. Troviamo riparo sotto la malga. Attendiamo che spiova un po’, alle 14 decidiamo di scendere perché il tempo sembra non voler migliorare, siamo comunque fiduciosi perché le previsioni metereologiche avevano annunciato solo qualche piovasco. Il sentiero scende velocemente a fianco del torrente Mignolo, dopo circa un oretta giungiamo alle ultime due difficoltà: il guado di un torrente appena riempito dall’acquazzone e l’ultima salita che ci porta di nuovo nei pressi di malga Sanguinera, dove imbocchiamo il sentiero che abbiamo utilizzato per la salita. Durante la discesa cominciamo a percepire un senso di leggerezza e soddisfazione generati dalla felicità di una giornata passata in montagna e dalla buona riuscita dell’escursione. Purtroppo la lunghezza e il dislivello del percorso ci hanno rubato il tempo materiale per potere svolgere qualche gioco, decidiamo comunque di modificare la destinazione dei biscotti gentilmente offerti dalla mamme da “GIOCO” a “MERENDA” e con non poca sorpresa capiamo che spesso qualche accompagnatore è molto più goloso dei ragazzi!

评论

    You can or this trail