下载

累积高度

1,077 m

技术难度

中等

海拔下降

434 m

最高海拔

766 m

Trailrank

39

最低海拔

19 m

路线类型

单程
  • 的照片 01 Magna Via Francigena 2020 Palermo- Santa Cristina Gela
  • 的照片 01 Magna Via Francigena 2020 Palermo- Santa Cristina Gela
  • 的照片 01 Magna Via Francigena 2020 Palermo- Santa Cristina Gela
  • 的照片 01 Magna Via Francigena 2020 Palermo- Santa Cristina Gela
  • 的照片 01 Magna Via Francigena 2020 Palermo- Santa Cristina Gela
  • 的照片 01 Magna Via Francigena 2020 Palermo- Santa Cristina Gela

时间

5小时 54分钟

路线点数

1486

上传日期

2020年8月27日

记录日期

八月 2020
成为第一个鼓掌的人
分享
-
-
766 m
19 m
26.36 km

浏览次数: 120次 , 下载次数: 7次

邻近 Roman catholic diocese of Palermo, Sicilia (Italia)

La prima tappa della Magna Via Francigena inizia dopo la visita della Cattedrale di Palermo, eretta dai Normanni si pensa su un preesistente luogo di culto musulmano. Non lontano si possono visitare i migliori esempi dell’architettura palermitana di periodo medievale, che mescolano le influenza bizantine, le maestranze musulmane e la cultura francese dei Normanni: la chiesa dell’Ammiraglio, San Cataldo, il ponte dell’Ammiraglio, la Cappella Palatina e Palazzo dei Normanni. La via si incammina oltrepassando Porta Nuova, lungo Corso Calatafimi e prosegue per diversi chilometri costeggiando la zona sud-ovest della città in leggera pendenza per raggiungere dopo circa 7 km, le pendici di Monreale, la Cattedrale istituita dal Re Guglielmo II il Buono come diocesi regia. Lungo il percorso si ha la possibilità di deviare al km 5,6 per visitare la chiesa di Santa Ciriaca, l’antico luogo di culto che ospitò il vescovo di Palermo durante il periodo musulmano. Lo splendido chiostro e i mosaici dell’interno tolgono il fiato al viandante. Da qui l’asfalto fa compagnia al camminatore per molti dei suoi passi. L’uscita da una grande città comporta, ahimè questa condizione da affrontare. Una serie di tornanti attraverso una vecchia trazzera permette di scendere lungo la valle e di raggiungere il fondovalle per cominciare la risalita che conduce alle porte di Altofonte, il Parco di caccia dei sovrani normanni. Si intercetta la Via Ferrovia Est, antica traccia della rotabile che portava verso Corleone ormai diventata una via carrabile. Inizia qui un sentiero di servizio di una vecchia cava abbandonata che permette di scollinare più rapidamente e raggiungere C.da Brigna sulla SP5 costeggiando il bosco. Si supera così Cozzo Rebuttone, cortina montuosa che chiude la Conca d’Oro e si segue la traccia verso la collina che protegge l’abitato di Santa Cristina Gela, scollinando dall’antica trazzera testimoniata ancora oggi dal toponimo della via Altofonte.

评论

    您可以这条路线